l’origine dell’osteopatia

Origine:

L’Osteopatia è nata grazie all’intuizione del medico americano Andrew Taylor Still (1828-1917), che dà forma a questa nuova disciplina creando una fusione tra metodo scientifico (lo studio approfondito dell’anatomia) e concezione filosofica olistica dell’uomo. Dr. Still affermava che “l’osteopatia è anatomia, ancora anatomia, sempre anatomia”. E ancora: “L’anatomia è da considerarsi l’alfa e l’omega, l’inizio e la fine di tutte le forme e delle leggi che danno vita al corpo umano”. Perciò, secondo la medicina osteopatica, ogni Osteopata deve conoscere perfettamente l’anatomia per poter proiettare all’interno del corpo la propria azione.

La conoscenza approfondita che l’Osteopatia possiede del corpo umano e della sua biomeccanica, ed i suoi avanzati metodi diagnostici e terapeutici esclusivamente manuali, ne fanno una delle più valide discipline dell’arte di guarire.

Il Dr. Still elabora il concetto di salute, affermando che “tutti sono capaci di individuare la malattia. Impresa più ardua è quella di ricercare la salute”.

 La ricerca della salute diventa così il punto di partenza del trattamento osteopatico. La terapia si rivolge al riequilibrio e alla rieducazione del Sistema “corpo” nella sua totalità e quindi non limitata alla valutazione topica e meramente sintomatologica. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...