WORKSHOP, Le Chicche del Dottor Cocca- Domenica 18 ore 19:00, una breve introduzione

NON CURARTI DI ME, CURATI TU

IL DOTT. GIUSEPPE COCCA

Michele Manca è stato il primo a diffondere il pensiero igienista in Italia, editore e fondatore dell’associazione italiana igienisti, attuale “U.C.B. & M.I.N.” Gli igienisti, in Italia, hanno generalmente titoli di studio diversi e praticano in sedi e con modalità che possono presentare notevoli variazioni tra loro. Sebbene l’igienismo nasca all’inizio dell’800 dalla constatazione di alcuni medici (Isaac Jenning,Russel Trall e G. H.Taylor , a seguire J. H. Tilden, A. Mosséri, R. Dextreit) dei limiti della medicina del loro tempo e quindi dalla ricerca di pratiche orientate alla promozione di una salute migliore e ottimale, l’igienismo si è con il tempo diffuso al di fuori delle scuole di medicina. I primi igienisti furono medici controcorrente che lottarono duramente per promuovere la razionalità in medicina e l’importanza dell’igiene personale ma sarebbe un errore considerare l’igienismo, ad oggi, una pratica medica nel senso stretto del termine. L’igienista non è un medico. Alcuni medici sono igienisti.

Voglio sottolineare che il vero igienista non è un crociato della medicina alternativa e della musica New Age. Diffidate degli estremismi.

La medicina dovrebbe essere considerata più come la medicina da pronto soccorso. L’igienismo come quell’insieme di conoscenze per poter vivere una vita sana.

Quando ho deciso di sperimentare la digiuno terapia e quindi avvicinarmi all’igienismo naturale, ho scelto, per motivi del tutto personali, Giuseppe Cocca. Era la persona che stavo cercando. Avevo creduto, leggendo di lui. Appena l’ho incontrato ho creduto l’esatto contrario: A stento mi ha stretto la mano. Non mi ha degnato della ben che minima attenzione. Non mi ha chiesto perché fossi lì. Quale ne fosse il motivo. Non sembrava disposto ad ascoltarmi. Aveva ridicolizzato il mio essere la più giovane del gruppo. Non mi piaceva il suo nome, non mi piaceva il suo cognome. Un dottore che non si faceva chiamare “dottore”! Si fosse chiamato Salvatore Donato o Ausilio Di Domenica avrebbe retto almeno l’etichetta.

È difficile raccontare chi è Giuseppe Cocca. A me Giuseppe Cocca non ha cambiato la vita e se qualcuno se lo stesse chiedendo la risposta è no, non penso cambi la vita a nessuno perché, come lui, nessuno ha il potere di cambiare la vita a qualcun altro ma tutti hanno il potere di cambiare la propria vita, di ridare alla vita la possibilità che la vita lo cambi, di restituirle le sue infinite possibilità e la sua forza trainante.

Allora perché parlarne? Perché Giuseppe Cocca è un illuminato. E’ una persona che brilla di luce e ne espande attorno a sé. Non immaginatevelo come Edward Cullen il vampiro che brilla sotto il sole e nemmeno il Buddha reincarnato.

Giuseppe Cocca è Giuseppe Cocca. E la verità è che non conta chi sia lui, conta chi sono io, chi sei tu.

E’ questa la bellezza dell’incontro che ho avuto con lui: incontrare qualcuno e in quell’incontro scoprire chi ero io. Perché la domanda è sempre chi sei tu? Cosa vuoi tu? Dove vuoi andare tu?.. E se non sei già chi vorresti essere, come vorresti , dove vorresti e nei chili in cui “dovresti” essere: perché?

Giuseppe Cocca è un illuminato. Non ti chiede ciò che ti aspetti e non ti dice quello che vuoi sentirti dire. Invece di chiederti: dove sei stato? Ti chiede: dove vuoi andare? Invece di chiederti: stai male? Ti chiede: sei felice? Invece di dirti cosa devi mangiare/non mangiare, fare/non fare, quanto, come e dove ti dà la terza opzione: non il “come”, non il “cosa” ma “chi”. Ti restituisce te stesso. Te ne dà l’opportunità. Invece di darti la risposta, ti dà la possibilità di andare a cercartela.

Ripeto, a me questa cosa all’inizio non è che fosse tanto piaciuta. Ero davanti a lui, mi spettavano il saluto formale e la soluzione a tutti i miei quesiti. Volevo l’antidolorifico anch’io, la formula magica, la dieta con i numeri e le percentuali, la ricetta veloce e il ticket con l’esenzione. Volevo che lui mi curasse, ho scoperto che ero io a curare me stessa.

“A chi ha sarà dato e sarà nell’abbondanza; e a chi non ha sarà tolto anche quello che ha” (Mt 13,12)

A me sembra che il dott. Giuseppe Cocca abbia viaggiato tanto, studiato, letto, sperimentato tanto, che abbia sofferto e gioito tanto e adesso… può solo dare tanto.

Giuseppe Cocca è, tra le mille altre cose, medico chirurgo, igienista, esperto di alimentazione crudista e digiunoterapia, ideatore e fondatore del “nuovo igienismo naturale”, diplomato in agopuntura e omeopatia, diplomato in PNL, è Coaching motivazionale, guida al raggiungimento degli obiettivi, è docente di Alimentazione Energetica presso l’Accademia di Medicina Tradizionale Cinese di Napoli, presso la SIMO – Scuola italiana medicina olistica di Milano, presso l’Università Popolare di Scienze Umane di Milano, Università di Genova – Scienza della Formazione e docenza del corso “Conoscenza di Sé” progetto ARIOS presso ISS Deambrosis.

Secondo me Giuseppe Cocca ha anche riempito tutte le caselline dei punti del supermercato ed è quello che si è preso la cabina armadio da 1.000.00.000.000 punti.

Incontrare Giuseppe Cocca è un onore e un piacere.

http://www.igienenaturale.it/igienisti.html

http://www.giuseppecocca.it/chi-sono/

A cura di Annalisa Fittipaldi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...