PLAGIOCEFALIA: casi dove l’osteopatia è un aiuto concreto!

La plagiocefalia è un dismorfismo del cranio (un’asimmetria di forma scheletrica, non da considerarsi patologica) che si manifesta nei primi mesi di vita. Le irregolarità del cranio sono piuttosto comuni nel neonato e le principali cause sono dovute a forze intrauterine durante la gestazione, forze compressive durante il parto oppure successivamente al mantenimento di una stessa posizione sul cuscino.

Benchè siano distinti tre tipi di dismorfismo cranico, quello più comune, in cui la testa si presenta come nell’immagine, è detto plagiocefalia:

plagiocef

I più soggetti a questo tipo d’irregolarità cranica sono i gemelli.

Ed è questo il caso che voglio presentarvi: 2 gemellini arrivati al mio studio a tre mesi di vita, con una diagnosi di plagiocefalia ed il suggerimento, da parte del pediatra, di consultare un centro specializzato per l’applicazione di un caschetto ortopedico. I genitori, non convinti di questa soluzione, si sono informati autonomamente e sono arrivati a me. Abbiamo lavorato per 3 mesi, per un totale di 8 sedute. Pur avendo foto di scarsissima qualità, che non descrivono come era e come è la realtà, ve le propongo comunque.

CASO 1:

Presentava un’asimmentria più accentuata rispetto al CASO 2, uno squilibrio tensivo dei muscoli del collo (in particolare dello sternocleidomastoideo di destra), che gli impediva di ruotare la testa a sinistra, e tendeva a prediligere la stessa posizione a semiarco mantenuta probabilmente in utero, peggiorando la deformità cranica acquisita.

PRE                                                               POST

prepost

A 90920150109_161302

CASO 2:  presentava una situazione completamente diversa. Il cranio essendo rimasto per un pò di tempo incastrato nel canale uterino prima del parto (avvenuto poi con cesareo), presentava disfuzioni osteopatiche più complesse da trattare, comprese quelle sacro-lombari che avrebbero potuto giustificare i fastidi presenti a livello intestinale.

PRE                                                                      POST

IMG-20150108-WA000320150107_155249

A 92920150107_155047

ESITO:

Sin dalla prima seduta il Caso 1 ha ruotato la testa da entrambi i lati. Non ha più manifestato episodi di reflusso. Non russa più, pur avendo una sensibilità alle vie respiratorie. Il Caso 2 ha cambiato completamente aspetto del viso, le coliche sono diminuite via via, variando anche la tipologia di latte. Entrambi non hanno mai fatto perdere il sonno a mamma e papà.

Il pediatra “dei caschetti”, di fronte al cambiamento, non ha avuto altre osservazioni se non che fosse il risultato naturale della crescita.

Bhe, ci sarebbe stato da preoccuparsi se non fossero cresciuti!

ma qui si parlava del cranio!

Quello che abbiamo ottenuto con solo 8 sedute mi sembra evidente! Non vi pare?

Ormai sapete che il cranio ha un suo delicatissimo meccanismo che influenza anche le altre funzioni del corpo,

voi mettereste la testolina di vostro figlio in una costosissima scatola rigida…se poi la crescita fa tutto da sè?!?!?!?

D.O. Vera Fittipaldi

21 thoughts on “PLAGIOCEFALIA: casi dove l’osteopatia è un aiuto concreto!

  1. Per fortuna esistono rimedi come l’armonizzatore craniale o l’osteopatia. Il problema della testa piatta affligge praticamente tutte le mamme. La cautela non è mai troppa.

    "Mi piace"

  2. Salve, mio figlio ha 3 mesi, e presenta la stessa situazione del primo caso, con una deformazione posteriore/laterale, che si ripercuote un poco sulla parte frontale dello stesso lato, il tutto dovuto al fatto che predilige sempre e solo lo stesso lato, perché trova una leggera difficoltà a ruotare la testa dal lato opposto. Tutti i pediatri a cui l’ho fatto vedere mi hanno tutti detto di non fare nulla, di cercare di cambiargli posizione ( cosa difficilissima perché lui torna sempre sullo stesso lato) e che quando adotterà una posizione eretta la testa tornerà al posto.
    Io di quello che mi dicono non ne sono tanto sicuro, perché anzi penso che con la calcificazione sarà anche più difficile che torni apposto.
    Volevo sapere da voi un consiglio su come comportarmi.
    Cordiali saluti

    "Mi piace"

    • Mamma Nadia, certo!!! Qui parlo di un bimbo di 3 anni e mezzo:
      verafittipaldi.wordpress.com/about/neonato/plagiocefalia-casi-dove-losteopatia-e-un-aiuto-concreto/plagiocefalia-lelmetto-e-davvero-lopzione-migliore/ Rimango a disposizione per qualsiasi altra informazione. Mi chiami!

      "Mi piace"

    • Salve volevo chiedere se hai risolto con il tuo bimbo perché sono nella stesa cosa anche io e non so plcosa fare la cosa non migliora e il bimbo sta facendo 8 mesi? Grazie se rispondi

      "Mi piace"

  3. Grazie… lei in quale regione si trova? Non riesco ad attingere l’info dal sito perché navigo da tel. Colgo l’occasione per dire al genitore del post sopra di non trascurare la situazione, perché anche a me hanno detto così ma la situazione ora, dopo un’apparente miglioramento che mi aveva fatto abbassare la guardia, è di nuovo peggiorata. Ed io non so darmi pace per questa cosa.

    "Mi piace"

    • Cara Mamma Mara, su Padova posso suggerirti di cercare sul sito del registro osteopati italiani l’osteopata più vicino. Per il resto rimango a disposizione per qualsiasi informazione al 3920813790. Sui miei articoli parlo di come piccole abitudini quotidiane possano già dare grandi risultati!!!

      "Mi piace"

  4. Buongiorno….la disturbo perché ho davvero bisogno dei suoi consigli professionali…..mia figlia ha quasi 5 mesi. È nata con una testa perfetta ma anche x mia colpa ha iniziato a dormire sempre e solo da un lato finché quasi 2 mesi fa mi sono accorta che aveva tipo una panocchia sulla fronte dal lato dove dormiva abitualmente. Così ho notato che la testa era piatta dallo stesso lato e asimmetria delle orecchie e guance. Così ho fatto notare alla mia pediatra la situazione e mi ha detto di stare tranquilla. Ovviamente non mi sono fermata a questo parere e ho portato la piccola da un fisiatra che mi ha detto di stare tranquilla perché la plagiocefalia è in forma lieve e non patologica e che bastavano gli accorgimenti che già avevo preso (dormire dal lato opposto al suo preferito,allattarla dallo stesdo lato,parlarle/bisbigliarle dallo stesso lato,usare un cuscino idoneo) bastavano.ma non ho visto alcun miglioramento….la circonferenza del cranio continua fortunatamente a crescere. Cosa mi suggerisce di fare?

    "Mi piace"

    • Buongiorno Federica! I tuoi dubbi sono fondati e fai bene a cercare altro rispetto a un ‘non si preoccupi!’. L’osteopatia potrebbe essere davvero utile nel caso che mi descrivi. Rimango a disposizione per altre informazioni in via privata. Il mio contatto telefonico è 3920913790. Grazie!

      "Mi piace"

  5. Buongiorno a tutti, sono Federica la mamma della piccola Marta e scrivo a tutti i genitori che come me hanno avuto un problema di plagiocefalia ai propri piccoli x raccontarvi la mia esperienza con la mitica dott.ssa Fittipaldi….il 5 settembre,dopo una ricerca su mille siti mi sono imbattuta in questa pagina e ho contattato la dott.ssa(come tutti potete vedere)spiegando il caso di mua figlia. Prontamente ho avuto una risposta e come molti sanno non é da tutti i professionisti. Così abbiamo concordato una seduta. Alla nostra prima ed unica seduta ho trovato gentilezza,professionalità ed una persona capace di ascoltare una mamma. Iniziata la seduta (a seguito di colloquio)mia figlia era beata tra le mani della dott.ssa come se fosse nelle mie mani!!!al termine della più che soddisfacente seduta siamo andati via con le parole “vedrete da subito cambiamenti”…..beh posso dirvi che da madre attenta ho notato subito miglioramenti e dopo due giorni erano evidentissimi!!!!!giorno dopo giorno vedo la testa di mia figlia migliorare quasi fosse un miracolo!!!!!quindi mi sento di dire a tutti i genitori di non fermarsi ad un primo parere ma di rivolgersi a professionisti come la dott.ssa Fittipaldi a cui vanno i miei più sentiti ringraziamenti x aver fatto un miracolo con una sola seduta!!!!

    Piace a 1 persona

    • Salve Federica volevo chiedere gentilmente se hai risolto questa problema perché mi trovo anche io in questa strada con il bimbo che farà 8 mesi fra un po’. La situazione non sta cambiando da 5 mesi e da 1 mese e mezzo che la porto dal osteopata? Volevo chiedere gentilmente un parere o consiglio su questa se hai risolto completamente opure comunque rimane perché a questo punto sto pensando al cascheto? Grazie

      "Mi piace"

  6. Salve a tutti, sono il papà di Daniele, come potete leggere nei commenti precedenti, Daniele ha avuto problemi di plagiocefalia, praticamente un lato della sua testa era piatto, perché pre i primi tre mesi di vita dormiva sempre sullo stesso lato, malgrado i nostri sforzi nel cercare di girarlo dal lato opposto, niente era come bloccato..ho cominciato a preoccuparmi e a cercare su internet una soluzione, e per fortuna ho trovato te.. la dottoressa Vera Fittipaldi, ricordo che io ti dissi che non eravamo vicini ma di due regioni diverse e con la tua dolcezza è gentilezza ti sei offerta lo stesso, per aiutarmi sia a ricercare l’osteopata più vicino a noi e soprattutto con i tuoi consigli che fin da subito si sono rivelati essere già la metà della cura.. ricordo la nostra ansia e tensione di neo genitori, e soprattutto ricordo la tua calma nel tranquillizzarci.. la persona adatta nel momento giusto.. mi rivolgo a voi genitori che vi trovate nelle nostre stesse condizioni, non esitate a contattare un osteopata, in questo caso la dottoressa Vera, perché con poche sedute saranno la soluzione al problema del vostro bambino. Infinite Grazie per la tua disponibilità, gentilezza, dolcezza che dimostri tutt’ora a distanza di un anno.

    Piace a 1 persona

  7. Buongiorno, mio figlio è nato con plagiocefalia e torcicollo, abbiamo fatto alcune sedute da un’osteopata e anche fisioterapia. Il torcicollo sta migliorando, la plagio era migliorata, ma ora la testolina sta assumendo una forma un po’ strana…si sta appiattendo al.lato che prima era più tondeggiante. Secondo lei, si può risolvere la situazione? Sinceramente non so più che fare

    "Mi piace"

    • Barbara possiamo sentirci telefonicamente? In genere l’età del bambino non è un grande limite data la plasticità dei tessuti…però il fatto che già dalla nascita presentasse plagiocefalia e torcicollo porta a delle domande in più!!! Mi chiami al 3920913790! Grazie

      "Mi piace"

    • Ciao… So cosa stai vivendo e ti abbraccio e ti dico, prima di tutto, di tranquillizzarti e di viverti questi mesi del tuo bimbo che passano veloci e sono meravigliosi e non meritano di essere offuscati. Io ho sentito la Dr.ssa Fittipaldi al tel ed è stata gentilissima a darmi dei consigli, così, gratuitamente e la ringrazio per questo ancora oggi. Purtroppo eravamo lontani geograficamente e mi sono rivolta ad un altro osteopata che però non mi ha soddisfatta molto… Quindi forse dipende anche da chi trovi. Io le ho provate tutte, non ho dormito per mesi per girarlo sul lato prominente, gli ho messo il caschetto quasi a un anno contro il parere degli stessi fornitori che dicevano che ormai ad un anno lo avrebbe tolto via da solo. Ma sono riuscita a farglielo tenere. Ho continuato lo stesso anche con l’osteopata esono riuscita a farlo migliorare molto. Ora c’è una leggera differenza ma penso che solo perché lo so. Non ti so dire se è migliorato per queste cose o se semplicemente lo ha fatto spontaneamente come ancora sostiene il pediatra. Ma non riuscivo a stare con le mani in mano perché mi sentivo responsabile. Spero che riuscirai a risolvere anche meglio di me. Te lo auguro con tutto il cuore, forza mamma Sindi!!!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...